about me

autoritrattoAutoritratto,-acrillico-su-tela_bio

Sogno di dipingere
e poi ...
dipingo il mio sogno.

(VINCENT VAN GOGH)

Monia Bindi nasce a Pienza dove tuttora vive insieme alla sua famiglia. Fin da piccola il disegno è la sua passione. Studia lingue, ma non abbandona mai la sua vera passione, il disegno, partecipando sempre a concorsi ed iniziative culturali della zona.

Terminato  il liceo si trasferisce a Londra, per fare ritorno a Firenze dopo 2 anni e iniziare gli studi presso la facoltà di storia dell’arte. Frequenta vari corsi di arte, molti anche a Londra, dove ritorna per un po’ di tempo.

Ama i colori, dipinge ad olio e con acrilici. Si nota sin dalle prime opere che la sua è una ricerca figurativa. L’uomo come punto focale del mondo. Una ricerca di sé stessi attraverso gli stati d’animo e le emozione delle persone.

  • 2005 diploma in lingue

Formazione professionale:

  • 2014: master interior design presso “Italian design institute”, Milano
  • 2012: corso di Realistic painting presso ” Morley college” Londra
  • 2006: corso di economiapresso ” European School of Economics” Londra

Lingue

  • Inglese scritto e parlato
  • Francese a livello scolastico scritto e parlato

2016

  • Installazione presso “Art project  Miami”
  • Mostra collettiva, teatro sociale Amelia

2017

  • Mostra collettiva, Galleria la Vaccarella, Roma
  • Mostra collettiva, Foiano della chiana, Arezzo
  • Mostra collettiva, Galleria la Vaccarella, Roma
  • Mostra collettiva, Bevagna, Perugia
  • Mostra collettiva, teatro Ciro Pinsuti, Sinalunga, Siena
  • Mostra personale, galleria la Vaccarella, Roma
  • Mostra collettiva, il borgo degli artisti, Trequanda (SI)
  • Mostra Personale, Montisi
  • Mostra collettiva, museo MIIT, Torino
  • Mostra collettiva, centro culturale Montjuc, Barcellona
  • Mostra collettiva, galleria la Vaccarella, Roma
  • Mostra personale, palazzo Pretorio, Montefollonico (SI)

2018

  • Mostra collettiva, Cavaria con Premezzo, Varese
  • Mostra collettiva, Fortezza Montepulciano, Siena
  • Mostra collettiva, Royal Opera Arcade Gallery, London